PLAYA DEL CARMEN

Playa del Carmen

Playa del Carmen si trova lungo la costa della Riviera Maya-Mexico, precisamente nello stato di Quintana Roo. Ubicata a soli 40 minuti da Cancun, questo antico villaggio di pescatori si è trasformato in una vera e propria stazione turistica.

Le cristalline acque del mar dei caraibi si incontrano con le bianche spiaggie che adornano la costa e tutto è immerso in una verde jungla tropicale, lo spettacolo della natura lascia comunque posto ad una spledida cittadina che offre comodità, relax e divertimenti per tutti i gusti.

Il cuore della cittadina è la 5° avenida, una lunga strada dove potete trovare di tutto e di più, dal negozio di artigianato, alla Lacoste, gelaterie e ristoranti.

La posizione di Playa del Carmen lungo la Riviera Maya permette di poter raggiungere luoghi di incantevole naturalezza e ovviamente le famose Rovine Maya.

La Riviera Maya - Penisola dello Yucatan


Nella parte orientale dello stato, a 120 km da Merida, c’è il più importante e meglio restaurato sito archeologico dello Yucatan, il maestoso Chichen Itza: la “bocca del pozzo degli Itzaes”.

Trecento ettari ricoperti da ricca vegetazione e spettacolari rovine, risalenti al IX secolo d.C. e costruite dagli Itzaes. Il El Castello o piramide di Kukulcan domina l’antica città dai suoi 30 metri di altezza e testimonia la perfezione della conoscenza cosmica degli antichi Maya.

At the equinoxes, Kukulcan, the Feathered Snake, goes down the steps of the pyramid in march and goes up in September to join the snake head that decorates the stairs extremity.
This fascinating archeological and astronomical phenomenon is produced by a series of small luminous triangles that forms in the darken side of the main stairs.

In coincidenza degli equinozi, Kukulcan, il Serpente Piumato, scende gli scalini della piramide a marzo e li risale a settembre per congiungersi alla testa di serpente che orna le estremità delle scale.

Quest’affascinante fenomeno archeo-astronomico è dato da una serie di triangolini luminosi che si formano nel lato oscuro della scalinata principale.
Il sito di Chichen Itza, risalente al tardo Periodo Classico, è uno dei frutti delle relazioni che i Maya intrattennero con i popoli dell’area messicana tra il 900 e il 1100 e della sua conquista, nel X secolo, da parte dei Toltechi, che ne proseguirono la costruzione, aggiungendovi aquile e serpenti piumati..

L’imponenza dei sette templi-piramide sul tappeto erboso che si estende a perdita d’occhio e la presenza di almeno 500mila abitanti, prima dell’arrivo degli spagnoli, ne fecero la più importante città della sua epoca nel mondo.
Cosa vedere:

Chichen Itza, Coba, Palenque, Rio Lagartos, Xcaret, Xelha, Tulum



RICONOSCIMENTI & MAPPE